VIAGGIARE IN PUGLIA: COSA FARE A LECCE

Lecce è una bellissima piccola città che si trova quasi alla punta del tacco dello stivale nel Sud Italia. Spesso è chiamata la Firenze del Sud, per la sua architettura barocca. Ecco alcune cose da fare e vedere a Lecce.

Piazza Sant’Oronzo  

Il cuore della vita leccese ha centro in questa piazza principale dalla forma strana, Piazza Sant’Oronzo.  Qui troverete bar, negozi e ovviamente ristoranti, che sono perfetti per prendersi semplicemente una pausa e per guardare la gente, ma la piazza ha anche molta storia da offrire.

Segnata dalla statua con lo stesso nome, Sant’Oronzo può essere visto seduto sulla punta di una colonna, che benedice la città. Si dice che la colonna segni la fine della famosa Via Appia, ma oggi è un posto famoso per ritrovare la strada giusta nella città se ci si perde.

La parte migliore di questa grande piazza è il gigantesco anfiteatro Romano che, considerando l’età delle rovine, è in condizioni eccezionalmente buone.

E non sarebbe la Puglia senza una rappresentazione dell’albero di ulivo. Ce n’è uno molto antico e nodoso proprio nella piazza.

Passate del tempo nella piazza di sera, quando è in piena attività. E se visitate in estate, potrete vedere dei concerti live all’aperto.

A breve distanza a piedi dalla piazza si trova il Castello di Carlo V che merita anche una visita. Nonostante la parte esterna di questa vecchia fortificazioni sia piuttosto spoglia, vedrete arte e vetrate colorate esposte in stanze spaziose con soffitti dalla volta alta e dettagli in pietra all’interno.

Piazza del Duomo 

Se siete fan di Top Gear, potreste riconoscere questo posto da un episodio che è stato filmato a Lecce. Questa enorme piazza ospita il Duomo, ma anche un campanile, il palazzo del Vescovo e il seminario. Ed è il sogno di ogni fotografo. Anche se non visitate la chiesa, questa piazza merita una visita solo per poter ammirare l’architettura e la pietra colorata. I momenti migliori sono alla mattina presto o subito dopo il tramonto per la luce e l’assenza di gente.

La Cattedrale

Il Duomo è situato nella piazza con lo stesso nome. Fu costruito nel 1144 e dedicato all’Assunzione della Vergine Maria. È unico per via delle sue due entrate e due facciate. All’interno, la navata è a croce ed ha dodici altari e una cripta. Il soffitto in legno ha un dipinto raffigurante l’Ultima Cena.

Arte, Storia e Giardini

La tradizione della cartapesta arrivò a Lecce attraverso Venezia. Ci sono molti negozi ed anche se non vi va di comprare nulla da portare a casa, vale la pena farci un salto ed ammirare l’artigianato. Potete anche visitare il Museo della Cartapesta. Lecce ha anche un Museo Storico Archeologico.

petronelli

Se i giardini e lo spazio aperto fanno per voi, provate i giardini pubblici della Villa Comunale o l’Orto Botanico.

Una delle mie attività preferite in qualsiasi città italiana è vagare per le strade del centro storico e fare una passeggiata con la gente del posto.

La bella architettura barocca, che mostra la speciale pietra leccese, per non parlare di porte, finestre, balconi, logge, architravi, vi faranno scattare tantissime foto ovunque andiate.

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *